Nuova pagina 1
Nuova pagina 1


Oggi, martedì 21 gennaio 2020

home
chi siamo
staff
lavora con noi
consulenza e servizi
richiedi informazioni
richiedi preventivo
faq
links utili
dove siamo
flash news
scadenziario
area riservata clienti
portale aziende
portale lavoratori dipendenti
criteri di ricerca
testo facoltativo
 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29 
 30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59 
 60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79 

23/05/2013

Indennità ai collaboratori: chiarimenti operativi dall’INPS

Con il messaggio n. 8355 del 22/05/2013 l’INPS fa seguito alla circolare 14 marzo 2013, n. 38, avente ad oggetto l’indennità riconosciuta ai collaboratori coordinati e continuativi a progetto, come disciplinata dalla Riforma Fornero. In attesa della implementazione della procedura informatizzata per l’istruttoria e la liquidazione delle domande, l’Istituto fornisce alcune indicazioni di carattere operativo riguardanti tutte le domande il cui anno di riferimento è il 2013. Attraverso il messaggio, inoltre, viene chiarito che, qualora a seguito dell’istruttoria risulti che il lavoratore non possieda i requisiti di accesso alla prestazione, sarà cura dell’Istituto predisporre la lettera di reiezione.
 

22/05/2013

Incentivi per l’assunzione previsti per il 2013

A breve sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto direttoriale 19 aprile 2013, che prevede la concessione di un beneficio, nel limite complessivo di spesa di 20.000.000,00 euro, a favore dei datori di lavoro che assumano, a tempo determinato o indeterminato, anche part time o a scopo di somministrazione, lavoratori licenziati nei dodici mesi precedenti l’assunzione. Per poter fruire del beneficio i datori di lavoro dovranno inoltrare un’istanza telematica all’INPS indicando i dati relativi all’assunzione effettuata entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto. L’incentivo è quantificato in 190,00 euro mensili, per una durata di sei mesi, in caso di assunzione a tempo determinato e di dodici mesi in caso di assunzione a tempo indeterminato. Inoltre, il beneficio viene riproporzionato in caso di assunzione a tempo parziale.
 

22/05/2013

Rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 117 del 21 maggio 2013 è stato pubblicato il Decreto Legge 21 maggio 2013, n. 54, che prevede, tra gli altri interventi, il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga. Nel Decreto in oggetto, inoltre, sono state previste la sospensione dell'imposta municipale propria (IMU), la proroga in materia di lavoro a tempo determinato presso le pubbliche amministrazioni, l’eliminazione degli stipendi dei parlamentari membri del Governo.
 

21/05/2013

Aziende che occupano fino a 10 lavoratori: obbligo del DVR

Dal 1° giugno 2013 verrà meno la possibilità, per le aziende che occupano fino a 10 dipendenti, di autocertificare l'avvenuta effettuazione della valutazione dei rischi. A partire da questa data, dunque, le aziende che si sono avvalse fino ad oggi di tale facoltà dovranno dotarsi di un vero e proprio documento di valutazione dei rischi (DVR). Per un corretto adempimento degli obblighi di legge è possibile utilizzare, come strumento di supporto ,le procedure previste dall’art.29 del Decreto Legislativo n. 81/2008.
 

21/05/2013

Corte di Cassazione: lavoratore reintegrato e trasferito altra sede

Attraverso la sentenza n. 11927/2013 la Corte di Cassazione si è espressa in merito al caso di un dipendente il quale, reintegrato in seguito ad una sentenza che prevedeva la nullità del termine apposto al contratto di lavoro, si è rifiutato di riprendere il lavoro in una sede diversa da quella originaria. Gli Ermellini hanno sostenuto che il datore di lavoro non può riammettere il lavoratore in un luogo diverso da quello precedente al reintegro, a meno che non sussistano effettive esigenze di carattere tecnico, produttivo od organizzativo.
 

20/05/2013

Causale generica in un contratto di somministrazione

Attraverso la sentenza n. 11411/2013 i giudici della Suprema Corte hanno sancito che qualora in un contratto di fornitura di lavoro temporaneo venga indicata una causale generica, che richiama il contratto collettivo nazionale, tale causale rende nullo il contratto stesso, determinando la trasformazione in rapporto a tempo indeterminato in capo all’utilizzatore. Secondo il parere della Corte una causale che richiama i “casi previsti dal contratto collettivo nazionale” è insufficiente rispetto a quanto prescritto dalla Legge n. 196/1997.
 

20/05/2013

Visite fiscali per gli iscritti alla Gestione Separata: chiarimenti INPS

Con la circolare n. 77 del 13/05/2013, attesa l’estensione del diritto alle indennità giornaliera di malattia e all’indennità per congedo parentale agli iscritti alla Gestione separata, l’INPS ha chiarito che anche in riferimento a tali soggetti l’Istituto può legittimamente effettuare accertamenti medico legali domiciliari e/o ambulatoriali al fine di poter verificare la sussistenza dell’incapacità temporanea al lavoro. Pertanto, per consentire il regolare espletamento dei predetti controlli, tali lavoratori sono tenuti a rendersi disponibili durante le fasce orarie previste dalla normativa vigente (10.00-12.00 e 17.00-19.00) e a porre la massima attenzione affinché venga indicato nel certificato di malattia il corretto indirizzo ai fini della reperibilità durante la prognosi.
 

16/05/2013

Versamento trimestrale contributi INPS per artigiani e commercianti

L’INPS ricorda che il 16 maggio è la data di scadenza per il versamento trimestrale dei contributi dovuti da artigiani e commercianti. L’Istituto da quest'anno non invia più le comunicazioni contenenti i dati e gli importi utili per il pagamento della contribuzione dovuta, in quanto le medesime informazioni possono essere facilmente prelevate dal sito dell’Istituto stesso, utilizzando l’opzione,  contenuta nel Cassetto previdenziale, “Dati del mod. F24”. Attraverso tale opzione è possibile, inoltre, visualizzare e stampare, in formato PDF, il modello da utilizzare per effettuare il pagamento.
 

16/05/2013

Corte di Cassazione: rendita Inail agli eredi

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 10565 del 7 maggio 2013 ha respinto un ricorso dell’INAIL che aveva negato la rendita agli eredi di un soggetto deceduto. Nel caso in esame il lavoratore, a seguito di un infortunio in itinere e necessitando di trasfusioni, aveva contratto, a causa delle stesse, un’epatite che ne aveva determinato la morte. L’Istituto aveva affermato la non debenza della rendita agli eredi, poiché la malattia non era riconducibile all’attività lavorativa. I Giudici della Corte di Cassazione, al contrario, hanno respinto il ricorso dell’Istituto, rilevando che “l’epatite, contratta a causa delle emotrasfusioni, non poteva che essere dipesa, per mediazione causale, dall’infortunio stesso”.
 

15/05/2013

Ricongiunzione dei periodi assicurativi ai fini previdenziali per i liberi professionisti

Attraverso la Circolare n. 79 del 14 maggio 2013, avente ad oggetto la ricongiunzione dei periodi assicurativi ai fini previdenziali per i liberi professionisti, l’INPS fornisce le istruzioni per la presentazione dei piani di realizzazione degli oneri di ricongiunzione, relativi a domande presentate nel corso dell’anno 2013.
 

 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29 
 30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59 
 60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79 

Torna Su

Privacy  |  Note Legali

Studio Soprano & Associati - Consulenti del Lavoro
Corso Umberto I°, n. 22 - 80138 Napoli
p.iva 05696321214 - copyright © 2012
web design & development creativeimage.it