Nuova pagina 1
Nuova pagina 1


Oggi, mercoledì 20 novembre 2019

home
chi siamo
staff
lavora con noi
consulenza e servizi
richiedi informazioni
richiedi preventivo
faq
links utili
dove siamo
flash news
scadenziario
area riservata clienti
portale aziende
portale lavoratori dipendenti
criteri di ricerca
testo facoltativo
 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29 
 30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59 
 60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79 

18/02/2015

Cassazione: collocamento obbligatorio

La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione, attraverso la sentenza n. 2383 del 9 febbraio 2015, chiarisce e sancisce il diritto del lavoratore al risarcimento del danno per la mancata assunzione prevista dalla legge 68/1999, la quale dispone l’assunzione di un lavoratore diversamente abile in relazione alla quota di lavoratori in forza. Nello specifico il lavoratore non assunto ha diritto al risarcimento del danno per tutto il periodo presunto di lavoro e fino alla sentenza.
 

17/02/2015

INPS: inviate false certificazioni DURC

L’INPS invita a non prendere in considerazione le e-mail che sembrerebbero inviate dall’indirizzo e-mail supporto@inps.gov.it contenente un file .zip. Si tratterebbe infatti di un e-mail fittizia, non inviata dall’inps, contenente malware nocivo per i sistemi informatici. L’INPS specifica che le certificazioni DURC vengono inviate esclusivamente tramite PEC ed allegando sempre file .pdf (quindi mai .zip) dagli indirizzi e-mail @postacert.inps.gov.it.
 

17/02/2015

INPS: codice attribuzione 6Y

L’INPS, dopo aver emanato la circolare n. 17 del 29 gennaio 2015, ha pubblicato, il 16 febbraio 2015, il messaggio n. 1144 con disposizioni operative per la fruizione ed il recupero dello sgravio contributivo triennale relativo alle assunzioni con decorrenza dal 01/01/2015 al 31/12/2015 (Legge di Stabilità). Si coglie l’occasione per ricordare come l’importo massimo dell’esonero corrisponde ad 8.060 euro annui e ad una soglia mensile di 671,67 euro.
 

16/02/2015

Cassazione: legittimo il licenziamento per comportamenti extralavorativi

La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione, attraverso la sentenza n. 2550 del 12 febbraio 2015, dichiara legittimo il licenziamento comminato ad un lavoratore responsabile di aver avuto comportamenti violenti nei confronti della moglie anch’essa dipendente dell’azienda. Nello specifico tali atti di violenza, oltre che essere compiuti all’interno dell’azienda, hanno fatto si che i doveri interconnessi al rapporto di lavoro siano venuti a mancare. Ne risulta infatti che gli obblighi di diligenza e fedeltà, unitamente a quelli di correttezza e buona fede, sono elementi fondamentali per la prosecuzione del rapporto di lavoro.
Obblighi riguardanti anche compiti extralavorativi.
 

16/02/2015

Decreto Legge Milleproroghe 2015: integrazione salariale al 70% per contratti di solidarietà

Tra i vari emendamenti presentati alla Camera spicca quello approvato dalla Commissione Affari costituzionali e Bilancio per l’innalzamento dell’integrazione salariale al 70% prevista per i lavoratori impegnati in contratti di solidarietà. Si ricorda come l’attuale integrazione prevista dalla legge per le ore non lavorate sia fissata al 60%.
 

13/02/2015

Cassazione: videoterminalisti e mansioni amministrative in sostituzione delle pause

La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione, attraverso la sentenza n. 2679 del 11 febbraio 2015, ha affermato che le pause regolamentate per i video terminalisti di 15 minuti ogni 2 ore di lavoro interrotto, possono essere sostituite con mansioni di tipo amministrativo dove ovviamente non sia previsto l’uso di un videoterminale. Gli ermellini hanno infatti specificato che tale sostituzione risulta idonea e rispettosa della normativa antinfortunistica.
 

13/02/2015

Agenzia delle Entrate: concessi invii tardivi per i Mod. CU2015

L’Agenzia delle Entrate, attraverso il Comunicato Stampa pubblicato sul proprio sito il 12 febbraio 2015, comunica che, per il primo anno, tutte le certificazioni uniche contenenti esclusivamente redditi che non possono essere dichiarati mediante il modello 730 ( come i redditi di lavoro autonomo non occasionale), potranno essere inoltrate oltre il 9 marzo 2015 senza possibilità di vedersi applicata alcuna sanzione. Nulla cambia invece per gli altri casi dove rimane il termine ultimo fissato al 9 marzo 2015.
 

12/02/2015

INPS: agevolazioni di carattere previdenziale.

Con la circolare n. 29 del 10 febbraio 2015, l’INPS detta chiarimenti in merito alle agevolazioni di carattere previdenziale di cui possono godere, esclusivamente a domanda, le aziende iscritte alla gestione previdenziale degli artigiani e degli esercenti attività commerciale che, rispondendo ai requisiti richiesti dalla normativa, aderiscono al nuovo regime forfettario previsto dalla legge 23 dicembre 2014, n. 190.
 

12/02/2015

INPS: modalità per il versamento dei contributi per invalidità, vecchiaia e superstiti.

L’INPS fornisce ai datori di lavoro, le istruzioni per la compilazione del modello F24 per il versamento della contribuzione per invalidità, vecchiaia e superstiti  e delle contribuzioni minori, relative ai soggetti iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo e al Fondo pensioni sportivi professionisti. Con la circolare n. 28 del 10/02/15, l’Istituto comunica che dal periodo di competenza gennaio 2015, tali contributi dovranno essere indicati nella “Sezione INPS” dell’F24.
 

10/02/2015

INPS: modalità applicative del massimale annuo di esonero contributivo L. 190/2014

Con la circolare n. 17 del 29 gennaio 2015 l’inps ridetermina il criterio da adottare per lo sgravio contributivo triennale per le assunzioni a tempo indeterminato effettuate nel 2015. Il criterio consiste in una verifica  mensile ed un conguaglio annuale da effettuare al termine del  12°, del 24° e del 36° mese. Il limite massimo di utilizzo dell’esonero è nella misura annua di 8.060 euro.
 

 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29 
 30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59 
 60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79 

Torna Su

Privacy  |  Note Legali

Studio Soprano & Associati - Consulenti del Lavoro
Corso Umberto I°, n. 22 - 80138 Napoli
p.iva 05696321214 - copyright © 2012
web design & development creativeimage.it