Nuova pagina 1
Nuova pagina 1


Oggi, venerdě 3 aprile 2020

home
chi siamo
staff
lavora con noi
consulenza e servizi
richiedi informazioni
richiedi preventivo
faq
links utili
dove siamo
flash news
scadenziario
area riservata clienti
portale aziende
portale lavoratori dipendenti
criteri di ricerca
testo facoltativo
 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29 
 30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59 
 60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79 

24/04/2015

Min. Lavoro: riduzione tasso medio di tariffa Inail

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, contestualmente al Ministero delle Finanze, attraverso il decreto interministeriale del 3 marzo 2015, ha previsto una riduzione del tasso medio di tariffa INAIL per quelle imprese che, dopo i primi due anni di età, investono in interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e igiene. Sarà necessario, per accedere alla riduzione, essere in regola con gli adempimenti contributivi e assicurativi e con le norme in materia di prevenzione infortuni e igiene sul lavoro.
Al fine di ottenere la riduzione, il datore di lavoro dovrà presentare istanza all’INAIL entro il 28 febbraio (il termine viene spostato al 29 febbraio in caso di anno bisestile) dell’anno per cui è richiesta la riduzione. Ove venga identificata una mancanza di requisiti da parte dell’INAIL, la riduzione potrà essere revocata dall’istituto, potendo richiedere quindi l’annullamento e l’integrazione del premio complessivamente dovuto con applicazione di sanzioni civili ed amministrative previste.
 

23/04/2015

Legge di Stabilitŕ 2015: Bonus Bebč

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto attuativo relativo al Bonus Bebè previsto dalla Legge di Stabilità 2015,  avvenuta il 10 aprile u.s., a far data dal 25 aprile sarà disponibile il modulo per la presentazione della domanda. La richiesta potrà essere effettuata mediante il sito INPS, accedendo con il proprio PIN, recandosi all’INPS ed utilizzando le postazioni self service, avvalendosi dei CAF o dei Contact Center. Il Bonus Bebè prevede un assegno di 960 euro annui (80 euro mensili) a decorrere dal mese di nascita o di adozione (situazione che deve verificarsi dal 1 gennaio 2015 al 31 dicembre 2015) e sarà erogato a quei nuclei familiari con un ISEE  inferiore o pari a 25.000 euro (valore che deve essere mantenuto per tutta la durata dell’assegno). Per i nuclei in possesso di un ISEE che non supera i 7.000 euro verrà erogato un assegno di 1.920 euro annui (160 euro mensili). 
Si ricorda, infine, che la domanda dovrà essere presentata entro 90 giorni dalla nascita o adozione, diversamente, la decorrenza dell’assegno sarà dal mese di presentazione.
 

22/04/2015

Min. Lavoro: conversione permesso di soggiorno

Il Ministero del Lavoro, attraverso la nota n. 2062 del 20 aprile 2015, si esprime in merito alla conversione del permesso di soggiorno da lavoro stagionale a lavoro subordinato. Si chiarisce infatti che per essere valutate positivamente le istanze di conversione sono indispensabili i seguenti requisiti:
-       aver svolto almeno 3 mesi di lavoro stagionale, a prescindere dalla scadenza del periodo di lavoro stagionale autorizzato con il nulla osta al lavoro  rilasciato dall Sportello Unico per l’Immigrazione;
-       la congruità delle condizioni contrattuali proposte dal datore di lavoro che assume con rapporto di lavoro a tempo determinato o indeterminato rapportato alla sua capacità economica.
 

20/04/2015

Inps: tassi in vigore per i prestiti contro cessione del quinto

L’INPS, attraverso il messaggio n. 2646 del 16 aprile 2015, ha comunicato i nuovi valori dei tassi applicati per i prestiti contro cessione del quinto dello stipendio e della pensione. Le suddette modifiche sono operative con decorrenza 1 aprile 2015 e fino a tutto il 30 giugno 2015.
 

20/04/2015

Inps: Istituzione nuovo Fondo Interprofessionale

L’INPS, con il messaggio n. 2644 del 16 aprile 2015, comunica che attraverso il Decreto Direttoriale 54/Segr. D.G. del 2 marzo 2015 il Ministero del Lavoro ha reso operativo un nuovo Fondo Interprofessionale, denominato Fondo Conoscenza.
Per i datori di lavoro interessati ad aderire al nuovo Fondo è stato istituito il nuovo codice FCON, tale codice andrà riportato nel flusso UniEmens.
 

16/04/2015

Inps: scambi informativi per il T.F.R. in busta paga

L’INPS ha messo a disposizione, da ieri 14 aprile 2015, il servizio telematico per lo scambio informativo circa la Quota Integrativa della Retribuzione (QuIR) per l’erogazione del T.F.R. in busta paga. Il servizio, spiega l’Inps, consente agli intermediari finanziari e/o banche (aderenti all’accordo quadro sottoscritto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, dal Ministero del Lavoro ed da ABI), e ai datori di lavoro, gli scambi informativi circa il finanziamento, assistito dal fondo di garanzia, necessario per l’erogazione mensile del T.F.R.
Le funzionalità disponibili sono:
-       Verifica certificato QuIR;
-       Comunicazione finanziamento QuIR – Prenotazione;
-       Comunicazione finanziamento QuIR – Annullamento prenotazione;
-       Comunicazione finanziamento QuIR – Finanziamento;
-       Comunicazione finanziamento QuIR – Estinzione finanziamento;
-       Consultazione QuIR.
 

15/04/2015

Indice di rivalutazione T.F.R. aggiornato

Attraverso il comunicato ISTAT del 14 aprile 2015 sono stati rielaborati il coefficiente di rivalutazione valido per il mese di marzo 2015 del trattamento di fine rapporto e dei crediti di lavoro, lo stesso risulta pari a 0,375000.
 

14/04/2015

Inail: riduzione fissata per l’anno 2015

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di comune accordo con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, attraverso il decreto del 14 gennaio 2015, informa circa la riduzione del premio da applicare sull’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali per l’anno 2015. La riduzione viene approvata nella misura del 15,38%.
 

14/04/2015

Cassazione: elementi che identificano la natura del rapporto

La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione, attraverso la sentenza n. 7024 del 8 aprile 2015, identifica gli indici di determinazione della costituzione di un rapporto di lavoro di natura subordinata. Il fatto trae origine dal contenzioso instaurato da un pizzaiolo nei confronti della società per cui lavorava, il quale, assunto con contratto di collaborazione, reclamava la natura subordinata del rapporto di lavoro. La Cassazione si esprimeva in merito enunciando l’importante principio secondo il quale, dopo aver preliminarmente valutato la natura del rapporto per quella che viene indicata dal contratto stipulato dalle parti, elementi come la retribuzione fissa, l’orario di lavoro fisso e la continuità della prestazione in funzione di collegamento tecnico e produttivo con le esigenze connesse al buon andamento della gestione, desumono univocamente la natura subordinata del rapporto di lavoro.
 

13/04/2015

Pubblicato il decreto per il Bonus Bebč

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo contenente disposizioni per l’applicazione dell'articolo 1, comma 125, della legge 23 dicembre 2014, n. 190, recante: “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato(Legge di Stabilità 2015)” il quale prevede un assegno in caso di nascita o adozione di un bambino a partire dal 1 gennaio 2015 e fino al 31 dicembre 2017. Requisito per l’accesso alla prestazione è il possesso del modello ISEE per il nucleo familiare con l’indicatore reddituale inferiore a 25.000 euro. L’assegno è corrisposto a decorrere dal giorno di nascita/adozione, con decorrenza mensile, per un importo annuo di 960, qualora invece il modello ISEE indichi un valore 7.000 euro annui l’importo corrisposto annualmente sarà pari a 1.920 euro. La prestazione verrà corrisposta fino al compimento del terzo anno di età o fino allo scadere del terzo anno dall’ingresso del bambino adottato nel nucleo familiare.
 

 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29 
 30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59 
 60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79 

Torna Su

Privacy  |  Note Legali

Studio Soprano & Associati - Consulenti del Lavoro
Corso Umberto I°, n. 22 - 80138 Napoli
p.iva 05696321214 - copyright © 2012
web design & development creativeimage.it